di Redazione Spettacoli

L’uomo ha fatto irruzione nella casa della cantante: stato bloccato dalla polizia. L’unione con Britney, celebrata nel gennaio del 2004, fu annullata 55 ore dopo

Doveva essere il giorno del coronamento di un sogno, dopo quattro anni di amore. Ma per Britney Spears non c’ pace. Gioved 9 giugno, giorno del matrimonio della cantante con Sam Asghari, incontrato nel 2016 sul set del video musicale di Slumber Party, il primo marito della pop star, Jason Alexander, ha tentato di rovinarle la festa facendo irruzione nell’abitazione di Britney nella contea di Ventura, California. La notizia stata riportata dal sito Usa Tmz.

La polizia stata inviata alla residenza della cantante per indagare su una denuncia di violazione di domicilio. Alexander ha tentato di infiltrarsi nella cerimonia, ma stato fermato dagli uomini della security, a cui aveva assicurato di essere nella lista degli invitati. Trattenuto all’esterno della residenza, stato poi ammanettato e arrestato dalla polizia. Britney aveva sposato Alexander, un suo amico d’infanzia, nel 2004. Nozze lampo celebrate a Las Vegas e durate solo 55 ore prima di essere annullate.

La Spears e Asghari, modello e personal trainer , si sono fidanzati ufficialmente nel settembre scorso, poco…