bonus-cultura-2022-al-via,-500-euro-per-i-nati-nel-2003

Bonus cultura 2022 al via, 500 euro per i nati nel 2003

Bonus cultura, quest’anno tocca ai nati nel 2003 che hanno compiuto 18 anni nel 2021 richiedere il voucher digitale pari a 500 euro da spendere in cinema, musica e concerti, eventi culturali, libri, musei, monumenti e parchi, teatro e danza, prodotti dell’editoria audiovisiva, corsi di musica, di teatro o di lingua straniera.

Per richiedere il bonus, i ragazzi hanno tempo fino al 31 agosto 2022. Dovranno scaricare la app “18App” o registrarsi sul sito 18app.italia.it. Il bonus sarà spendibile fino al 28 febbraio 2023.

Bonus cultura 18app, cos’è

Il voucher da 500 euro è riservato a chi è appena diventato maggiorenne, e ha lo scopo di incentivare gli acquisti scolastici ed extrascolastici da parte di chi compie diciotto anni nel 2021, cioè di tutti coloro che sono nati nel 2003.

Gli acquisti però riguarderanno solo l’oggettistica o i beni relativi alla formazione, all’intrattenimento culturale e all’editoria, quali libri, magazine o giornali. Non si potrà acquistare questo bonus per altri prodotti all’infuori di quelli disposti dal Ministero della Cultura.

Bonus cultura, come spenderlo

Non ci sono limiti di spesa per un singolo acquisto. Non è però possibile comprare più unità della stessa cosa. Ad esempio, non si possono acquistare più biglietti per uno stesso spettacolo al cinema. È possibile usare sia un buono sia i contanti per uno stesso acquisto se l’esercente accetta il pagamento “misto”.

Gli importi dei buoni vengono scalati dal “portafoglio” esclusivamente al momento della validazione da parte dell’esercente (sia fisico che online). In qualunque momento si può decidere di annullare un buono non ancora validato nella sezione “I Tuoi Buoni” e crearne un altro, sempre nel limite dei 500 €.

Bonus cultura, cosa si può acquistare

Ecco per quali acquisti i 18enni possono utilizzare il bonus cultura:

  • biglietto per cinema (biglietti d’ingresso singoli, abbonamenti o card)
  • biglietto per concerti (biglietti d’ingresso singoli, abbonamenti o card);
  • biglietto per eventi culturali (biglietti d’ingresso a festival, fiere culturali e circhi);
  • libri (cartacei, audiolibri, ebook);
  • ingresso musei (biglietti d’ingresso singoli o abbonamenti);
  • musei, monumenti, parchi e aree archeologiche (biglietti d’ingresso singoli o abbonamenti);
  • ingresso spettacoli teatro e danza (biglietti d’ingresso singoli o abbonamenti);
  • corsi di musica;
  • corsi di teatro;
  • corsi di lingua straniera.
  • musica (cd, dvd musicali, dischi in vinile, musica on-line).

La somma riconosciuta potrà essere utilizzata anche per l’acquisto di abbonamenti a quotidiani, sia in formato cartaceo che digitale.

Non ci sono limiti di spesa per un singolo acquisto. Non è, tuttavia, possibile comprare più di una unità di uno stesso bene o servizio: non si possono quindi acquistare ad esempio più biglietti per uno stesso spettacolo al cinema o più copie dello stesso libro.

Bonus cultura, come ottenerlo

Per usufruire del bonus i neo-maggiorenni devono scaricare la app “18App” o registrarsi sul sito 18app.italia.it in modo da ottenere il voucher elettronico da spendere nel corso dell’anno, presso i negozi fisici o online che hanno aderito all’iniziativa (qui trovate l’elenco degli esercenti che hanno aderito al programma).

Per completare l’operazione è necessario:

  • avere lo Spid, il sistema di identità digitale;
  • essere residenti nel territorio italiano o in possesso di un permesso di soggiorno in corso di validità.

Il bonus non viene erogato in contanti ma è virtuale. È vietato monetizzare il bonus o i prodotti acquistati con la card.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.