bologna,-bimbo-dimenticato-dai-genitori-in-strada-a-piangere-disperato.-il-motivo-e-assurdo

Bologna, bimbo dimenticato dai genitori in strada a piangere disperato. Il motivo è assurdo

Bologna, bimbo dimenticato dai genitori in strada a piangere disperato. Il motivo è assurdo scritto su Più Donna da Imma Bartolo.

Il bambino di 7 anni protagonista di questa spiacevole vicenda ha subito un vero e proprio abbandono. Se pensavate che una situazione del genere fosse possibile solo nei film, vi sbagliavate. Il bambino si è improvvisamente ritrovato senza i genitori, preso dalla disperazione. Grazie al cielo, era perfettamente al corrente della destinazione di viaggio dei suoi genitori e ha fornito notizie dettagliate ai carabinieri. Scopriamo i dettagli di quanto accaduto.

Una piccola distrazione genitoriale si è trasformata in un indesiderato abbandono. La vicenda riguarda una coppia di bolognesi che ha dimenticato il proprio figlio a casa. l’intera famiglia doveva partire per celebrare il proprio viaggio di nozze. Probabilmente nell’euforia del momento, nella confusione tra valigie e biglietti aerei, i due genitori hanno totalmente rimosso la figura del proprio figlio, che è stato lasciato a Bologna, completamente da solo. Il bambino, resosi conto della situazione ha iniziato a piangere disperatamente.

In una situazione di abbandono, seppure inconsapevole, il bambino di 7 anni non è passato inosservato in strada. Diversi passanti hanno segnalato alle forze dell’ordine la sua presenza in strada e la condizione di disperazione in cui si trovava. Una volta arrivati i soccorsi, il bambino è stato in grado di fornire dettagliate informazioni circa l’itinerario di viaggio, la destinazione e addirittura l’indirizzo. Questo ha facilitato di molto il lavoro degli agenti. Il prossimo passo è stato rintracciare telefonicamente la coppia di coniugi per avvisarli dell’accaduto. Una volta ricevuta la telefonata, entrambi i genitori hanno invertito la rotta e sono tornati a riprendere il loro figlio.

leggi anche: Ricky Martin nella bufera: accusato dal nipotino di rapporti incestuosi. “Ecco cosa mi faceva”. Indaga la polizia

Ma come è stato possibile che il bambino abbia subito un abbandono del genere? Tutto si spiega considerando che i due genitori viaggiavano con mezzi di trasporto differenti: un’automobile ed un camper. Il figlio quindi avrebbe viaggiato solo con uno dei due. L’ironia della sorte ha voluto che entrambi fossero convinti che il figlio si trovasse sulla vettura dell’altro, partendo quindi con la massima tranquillità e totalmente ignari di quello che in realtà stava succedendo. Si è trattato in fondo di uno spiacevole disguido, una disattenzione involontaria che però sarebbe potuta diventare una tragedia.

Stando al racconto della coppia emiliana, il bambino si trovava inizialmente nella vettura del padre, pronto a partire con lui. Poco dopo però, avrebbe espresso il desiderio di stare insieme alla madre. Di conseguenza, il bambino è sceso dall’auto per raggiungerla. La donna però era già partita da pochi minuti, quindi il figlio si è ritrovato da solo in strada, con entrambi i genitori partiti. Sicuramente il padre avrebbe dovuto accertarsi che il proprio figlio fosse realmente salito in macchina della moglie. Il piccolo di 7 anni è stato riportato dai genitori ma l’episodio è stato comunque segnalato ai carabinieri. Seguici su Google News

Bologna, bimbo dimenticato dai genitori in strada a piangere disperato. Il motivo è assurdo scritto su Più Donna da Imma Bartolo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.