di Paolo Lorenzi

Bene l’Aprilia che con Aleix Espargaro sale sul terzo gradino di fianco a Miller, autore di una gara onesta

Bastianini sbanca Le Mans, sovvertendo i pronostici che davano favoriti Bagnaia, caduto a pochi giri dal temine, e Quartararo, fermatosi ai piedi del podio. Bene l’Aprilia che con Aleix Espargaro sale sul terzo gradino di fianco a Miller, autore di una gara onesta.

Bastianini 9:

L’eroe inatteso, vincitore meritatissimo ma oltre i pronostici. Ma il romagnolo cos, capace di sorprendere e di scombinare i piani di chi fa i conti senza di lui. D’ora in poi sar difficile tenerlo fuori dalla corsa al titolo dove, con tre vittorie in sette gare, in lizza pi che mai: terzo a soli 8 punti dal leader Quartararo. Ed anche il pi vincente di questa prima fase.

Espargaro A. 8:

Anche lo spagnolo dell’Aprilia (voto 8) ha sorpreso i book maker con un podio che nessuno, nemmeno lui, s’aspettava. Ma il binomio con la moto di Noale diventa consistente ad ogni gara che passa. Se trovano anche il modo di accordarsi sul rinnovo contrattuale la strada tutta in discesa.

Miller 7:

Gara onesta, podio prezioso per la Ducati ufficiale e per lui che le voci di mercato danno in trattativa con altre case (leggi Ktm), ma dopo un’ottima partenza…