basi-blu,-monta-la-protesta-a-marola:-“l’arsenale-diventa-base-di-ormeggio.-cosi-e-la-pietra-tombale-su-tutta-la-citta”

Basi blu, monta la protesta a Marola: “L’arsenale diventa base di ormeggio. Così è la pietra tombale su tutta la città”

La base navale e l'arsenale visti da Marola

“Lo studio di fattibilità del progetto “Basi blu” della Spezia sta sollevando un dibattito che, alle associazioni maroline, appare surreale. Lo stato di fatto è sotto gli occhi di tutti. Un impianto di tipo ottocentesco che occupa 9 ettari del nostro territorio, degradato e per la maggior parte inutilizzato, con seri problemi sotto il profilo ambientale e per la salute, impedisce un rapporto fondamentale con una città che si dice di mare, ma che di fatto si ritrova con un affaccio al suo mare risibile, stretta com’è tra il porto commerciale e il porto militare”. E’ un ennesimo grido di aiuto, quello che si alza dal borgo di Marola, impegnato da decenni nell’impari confronto con la Marina militare. A dar voce all’ultimo appello lanciato dai marolini sono l’Associazione Porticciolo San Vito, l’APS Popolare Marola (Mutuo Soccorso), i Murati Vivi, il Comitato “Per Marola” e il Circolo Pd Marola CampigliaCadimare, preoccupati per il piano di riorganizzazione della base navale che, ancora una volta, rischia di creare più disagi che vantaggi per la popolazione.

» Leggi tutto

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.