bagnaia-penalizzato-in-griglia-al-gp-di-misano:-il-motivo-della-sanzione

Bagnaia penalizzato in griglia al GP di Misano: il motivo della sanzione

Pecco Bagnaia dovrà scontare una sanzione in griglia di partenza del GP di Misano. Il pilota Ducati ha commesso un grave errore.

Pecco Bagnaia è arrivato a Misano dopo tre vittorie consecutive, ha ritrovato fiducia in se stesso e nella moto, ha limato punti sul leader Fabio Quartararo in classifica. Ma al termine della prima sessione di prove libere rimedia una penalizzazione di tre posizioni in griglia di partenza. Nella migliore ipotesi partirà dalla seconda fila, sarà quindi fondamentale ottenere una buona posizione nel Q2.

Pecco Bagnaia Automotorinews 02-09-2022
Pecco Bagnaia (foto Ansa)

Nelle fasi finali delle FP1 ha rallentato in pista uscendo dalla curva 2, convinto che fosse terminata la sessione di prove. Invece si è sbagliato ed ha ostacolato il time attack di Alex Marquez in sella alla Honda RC213V e del suo futuro compagno di squadra Enea Bastianini, che alla fine della giornata sigla il miglior crono. Pecco Bagnaia ha subito chiesto scusa, ma gli Stewards gli hanno inflitto una sanzione “leggera”, in quanto è la prima volta che commette questa infrazione. In caso di recidiva prendere un Long Lap Penalty.

Restano le buone sensazioni della prima giornata sul circuito di San Marino, la Desmosedici GP22 sta dimostrando di trovarsi a proprio agio. Questa è una situazione che il pilota tornese deve sfruttare al meglio, anche se la sanzione in griglia di partenza non è certo una buona notizia per Ducati e i suoi uomini. Ma Pecco ammette l’errore e accetta la decisione del FIM Panel: “Sono completamente d’accordo con il penalty perché ho commesso un errore. Pensavo che la sessione fosse finita, ma non lo era. È stata colpa mia, ho già chiesto scusa agli steward“.

Non è una grave sanzione per Bagnaia su questo tracciato, dove i sorpassi non sono troppo complicati. Ma bisognerà evitare la terza fila di partenza, altrimenti sarà difficile recuperare posizioni e molto dipenderà dalla gara di Fabio Quartararo, il più veloce al mattino. “Non è una pista dove i sorpassi sono molto difficili, ma è meglio partire davanti“.

Nella sessione di libere pomeridiana Pecco Bagnaia ha segnato il 2° crono alle spalle di Enea Bastianini, più veloce di appena 114 millesimi. Ma il pilota factory perde l’anteriore e rimedia una caduta senza conseguenze gravi: “Anche in questo caso è stata colpa mia“. Presto l’alfiere Ducati potrebbe ritrovarsi a fare i conti con un avversario in più, Marc Marquez, in pista al prossimo test Irta del 6-7 settembre sul circuito di San Marino. “Penso che correrà ad Aragon, tutti conosciamo molto bene Marc, vorrà essere in testa già ai test di Misano“.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.