Avvelenamento da monossido: mamma e bimba al San Martino
Pronto soccorso S. Martino di Genova (foto d’archivio)

E’ successo in una casa di Genova Voltri

Brutta avventura nella notte per una donna e la piccola figlia di due anni che sono state ricoverate all’ospedale San Martino di Genova che sono rimaste intossicate da monossido di carbonio.

E’ quanto è successo a Genova Voltri in via Gaspare Buffa. Ancora poco chiara come sia avvenuta la fuoriuscita di monossido, forse una stufa presente nell’abitazione o forse una fuga di gas.

Fatto sta che sabato dall’abitazione è partita, intorno alle mezzanotte, la chiamata al 118. Il 118 ha disposto da subito il trasferimento in ospedale, mentre sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco del per mettere in sicurezza l’abitazione ed individuare l’eventuale perdita di gas.

La mamma con la sua bimba sono arrivate al San Martino comunque in condizioni non gravi, sono state per precauzione sottoposte a terapia iperbarica.