La Sampdoria getta al vento l’ennesima ghiotta opportunità di togliersi almeno parzialmente dai guai, e lo fa a 12’ dal termine, in vantaggio al Bentegodi, a causa di una rumba dell’ex Caprari, che festeggia esultando parecchio dopo il gol, con i neo entrati Yoshida e Murru tutt’altro che irreprensibili, ed Audero apparso rivedibile.

Che delitto non essere riusciti a portare a casa questi vitali 3 punti; tanto più che il Verona aveva ormai esaurito la sua spinta, ed Audero non era mai stato chiamato ad interventi di particolare rilevanza, come del resto dalla parte opposta Montipò.

Il commento audio del Giornalista Roberto Minoliti dallo stadio “Bentegodi” (cliccare sotto):