andrea-roncato-su-stefania-orlando:-“ha-venduto-materassi-per-20-anni”

Andrea Roncato su Stefania Orlando: “Ha venduto materassi per 20 anni”

Dopo il GF Vip, i rapporti tra Andrea Roncato e Stefania Orlando sembravano essere ormai sepolti. Invece, l’attore ha deciso di sganciare un nuovo affondo all’ex moglie, accusandola di aver venduto per 20 anni materassi.

Andrea Roncato e Stefania Orlando

Il matrimonio tra Andrea Roncato e Stefania Orlando è finito da anni, ma si parla ancora della loro unione. Con la partecipazione della showgirl al GF Vip, infatti, la storia è tornata in auge ed entrambi hanno fornito la propria versione dei fatti.

Uscita dalla Casa più spiata d’Italia, Stefania aveva ammesso che non avrebbe più parlato dell’ex marito e tanto è stato. Nelle ultime ore, però, è stato Andrea a sganciare un nuovo affondo nei confronti della cantante di Babilonia.

Andrea Roncato su Stefania Orlando: le parole

Intervistato dal settimanale Nuovo, Roncato è tornato a parlare dell’ex moglie, sottolineando che non è giusto imputare la fine del loro matrimonio solo a lui. L’unione è durata dal 1997 al 1999 ed è finita in modo piuttosto burrascoso. “Se n’è andata di casa perchè si era innamorata di un altro uomo“, ha sottolineato ancora l’attore. Poi, Andrea ha sganciato la bomba:

“C’è chi ha avuto il coraggio di sostenere che la mia ex abbia un grande curriculum e io non abbia fatto nulla. Lei negli ultimi 20 anni ha venduto solo materassi“.

Andrea Roncato e Stefania Orlando: frecciatine infinite

Andrea vorrebbe che Stefania non venisse più etichettata come la sua ex moglie, ma come la consorte di Simone Gianlorenzi. Mentre la Orlando ha smesso di parlare dell’ex marito, sottolineando che gli vuole un gran bene, Roncato sembra avere ancora il dente avvelenato. Perché insistere su questo argomento quando lei non lo affronta più da mesi? Di certo, lui è stato un grande attore, ma anche lei ha un curriculum degno di nota. Questa faida finirà? Ce lo auguriamo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *