allerta-aifa,-famoso-antibiotico-ritirato-urgentemente-pericolo-massimo,-se-lo-avete-in-casa-buttatelo.-ecco-qual'e

Allerta Aifa, Famoso antibiotico ritirato urgentemente. Pericolo massimo, se lo avete in casa buttatelo. Ecco qual'è

Dopo una serie di accurati controlli, arriva la decisione di ritirare dalle farmacie un antibiotico tra i più utilizzati in circolazione. La notizia ha fatto scalpore nelle ultime ore. L’informazione proviene dall’AIFA, che ha diffuso un comunicato a riguardo. Non è il primo farmaco ad essere abolito in maniera così impattante nel 2022.

Un altro farmaco diffusissimo è stato improvvisamente ritirato dagli scaffali delle nostre farmacie di fiducia. È già successo qualcosa di simile con Accupril, un farmaco della Pfizer indicato per il trattamento dell’ipertensione e aiuta ad abbassare la pressione sanguigna. Oppure possiamo citare l’Atenolol-Mepha , altro comune farmaco che agisce per proteggere il cuore da stimolazioni eccessive. E negli ultimi giorni, la stessa sorte è toccata ad un antibiotico largamente diffuso. Si tratta di Tobramicina.

Questo tipo di antibiotico è utilizzato soprattutto per trattare gravi infezioni batteriche polmonari, ma anche per infezioni alle vie urinarie, alle ossa. È disponibile per somministrazione per via inalatoria sotto forma di soluzione da nebulizzare o di capsule contenenti polvere per inalazione,  per via oculare sotto forma di collirio o unguento oftalmico e per via intramuscolare o endovenosa sotto forma di soluzione iniettabile. È molto utilizzato per la grande efficacia nel distruggere i batteri.

leggi anche: Aifa: Ritiro famoso antibiotico: “Se lo avete in casa non usatelo, pericolo alto”

Nel comunicato dell’agenzia italiana del farmaco viene esplicitato che è stato emesso un procedimento per tutelare la salute pubblica. Sono stati infatti effettuati dei controlli circa il farmaco ai sensi dell’art. 70 del D. L.vo 219/2006. A seguito dell’ispezione, AIFA ha indicato quali sono i lotti dell’antibiotico da evitare e da gettare, qualora li avessimo già in casa. Sono i seguenti:
“TOBRAMICINA IBI fiale 100 mg/2 ml”, AIC n. 033973013, lotto n. 0013167 scad. 04/2023
“TOBRAMICINA IBI fiale 150 mg/2 ml”, AIC n. 033973025, lotto n. 0013170 scad. 04/2023

È necessario quindi prende atto della notizia e dei cambiamenti costanti in ambito sanitario. Il lavoro d’ispezione in Italia sta facendo passi da gigante, insieme alla ricerca. Entrambi permettono di migliore il benessere e la salute pubblica, anche se questo vuol dire scardinare i grandi colossi delle industrie farmaceutiche. L’antibiotico Tobramicina tornerà ad essere disponibile con le dovute modifiche.  La cosa importante è prendere le distanze dai due lotti indicati, per la tutela personale. Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo e continua a seguirci sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM 

 

L’articolo Allerta Aifa, Famoso antibiotico ritirato urgentemente. Pericolo massimo, se lo avete in casa buttatelo. Ecco qual’è proviene da Più Donna – Notizie di gossip, spettacolo, moda e attualità.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.