all’auditorium-di-chiavari-il-giornalista-paolo-berizzi-ospite-dell’anpi

All’Auditorium di Chiavari il giornalista Paolo Berizzi ospite dell’Anpi

Il giornalista e scrittore Paolo Berizzi, inviato del quotidiano “la Repubblica”, conosciuto soprattutto per le sue inchieste sul neofascismo, sarà protagonista del 25 Aprile di Chiavari.

Venerdì 22, alle 17.30, Berizzi presenterà all’Aditorium di Chiavari il suo ultimo libro “E’ gradita la camicia nera” (Rizzoli editore). Il libro tratta del ricco Nordest e di Verona come culla e laboratorio dell’estrema destra di potere: una città in cui si muovono ex skinhead e animatori di festival nazirock, capi ultrà che allo stadio inneggiano a Hitler, tradizionalisti cattolici nemici giurati dell’illuminismo, avvocati dal saluto romano troppo facile promotori di cene e gite in cui “è gradita la camicia nera”, appunto, e che entrano in consiglio comunale nella lista del sindaco. Verona è la città-simbolo di un possibile futuro per l’Italia e per l’Europa, e questo libro è un invito a non distogliere lo sguardo.

Paolo Berizzi, in seguito ai suoi libri e alle inchieste sui rigurgiti nazifascisti, è stato più volte minacciato di morte ed è l’unico giornalista d’Europa sotto scorta per le minacce ricevute da organizzazioni di estrema destra.

L’incontro di venerdì pomeriggio, patrocinato dal Comune di Chiavari, è inserito nel programma ufficiale delle iniziative per il 77esimo anniversario della Liberazione, promosse dall’amministrazione comunale e dalla sezione Anpi Chiavari Paolo Castagnino “Saetta”.

All’auditorium San Francesco, lo scrittore e giornalista dialogherà con due colleghi: Silvia Neonato, già responsabile delle pagine culturali del Secolo XIX,  e il responsabile della redazione Levante del Secolo XIX, Roberto Pettinaroli.

L’ingresso è aperto a tutti, nell’osservanza delle norme anti Covid.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.