afghanistan,-unhcr-invita-alla-donazione-per-i-rifugiati-ma-scatena-la-furia-sui-social-network.

Afghanistan, UNHCR invita alla donazione per i rifugiati ma scatena la furia sui Social Network.

Afghanistan, l’agenzia ONU UNHCR invita le persone alla donazione di fondi per aiutare i rifugiati. Ma sui social si scatena la furia delle persone.

Una furia contro l’UNHCR, l’ageniza delle Nazioni Unite per i rifugiati.

La drammatica crisi umanitaria afgana ha portato l’ente a promuovere una raccolta fondi specifica attraverso video e post sponsorizzati sui social.

A metterci la faccia è Khaled Hosseini, ambasciatore di buona volontà, afgano scappato anni fa negli USA dopo la prima presa di potere dei Talebani.

Nonostante l’autore de Il cacciatore di aquiloni e di Mille splendidi soli sia molto amato dal pubblico, la sua presenza non ha risparmiato feroci critiche social verso l’Agenzia.

Nei commenti spicca la denuncia di incoerenza da parte del mondo occidentale che “con una mano fa la guerra e poi scappa e con l’altra chiede soldi ai privati per garantire la pace“.

Sono molti i commenti in questo senso: come fa l’ONU a chiedere soldi a cittadini se i governi hanno speso miliardi per occupare un paese per un ventennio senza però occuparsi adesso del suo futuro?

La solidarietà è una cosa sacrosanta e non ce la sentiamo di appoggiare chi è contro le attività delle ONG. Una cosa però è vera: l’incoerenza regna sovrana e a pagarne sono sempre le semplici, povere persone.

L’articolo Afghanistan, UNHCR invita alla donazione per i rifugiati ma scatena la furia sui Social Network. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *