a-santa-margherita-ligure-torna-il-“tributo-a-carlo-riva”

A Santa Margherita Ligure torna il “Tributo a Carlo Riva”

Le istituzioni e gli operatori del territorio che sostengono il raduno “Tributo a Carlo Riva” hanno visto nell’evento la prospettiva di una ripartenza di classe

raduno Tributo a Carlo Riva 2017

Dal 16 al 18 luglio si terrà a Santa Margherita Ligure la terza edizione di “Tributo a Carlo Riva“, raduno di motoscafi Riva d’epoca nato per rendere omaggio al creatore e produttore delle iconiche imbarcazioni simbolo della Dolcevita e dell’Italian-style nel mondo.

Organizzato e finanziato dal Comune di Santa Margherita Ligure, in collaborazione con il Gruppo Albergatori di Santa Margherita Ligure-Portofino, la manifestazione ha unito il CIV Costa dei Delfini, il Polo Nautico, l’Ascom Confcommercio territoriale, l’associazione “Riva Society Tigullio” e i Comuni di Rapallo e Portofino, che hanno visto nell’evento la prospettiva di una ripartenza di classe. Anche il Civico Museo del Mare di Santa Margherita Ligure appoggia il raduno, che rappresenta un pezzo di storia della nautica e non solo.

Fitto il programma di attività che caratterizzerà la manifestazione, tra cui spiccano la sfilata dei motoscafi a tema “Riva nel cinema” e lo spettacolo pirotecnico di fronte al Grand Hotel Miramare. Senza contare che i visitatori avranno la possibilità di ammirare costantemente le numerose imbarcazioni che verranno ormeggiate nel porto, tra cui saranno presenti anche diversi Aquarama: un vero spettacolo per gli occhi.

“Gli anni ’50 – spiega il sindaco Paolo Donadonirappresentano un momento fondamentale per la storia di Santa Margherita Ligure, per l’Italian Riviera e per il Made in Italy. Allora il mondo era ripartito dopo la tragedia della Seconda Guerra Mondiale. Oggi siamo testimoni di un’altra ripartenza, che potrà portare molte occasioni per il territorio. Oggi come allora ripartiamo a bordo dei motoscafi Riva, eccellenze italiane, simboli della Dolcevita di cui siamo ancora protagonisti”.

“Il Gruppo Albergatori Santa Margherita Ligure-Portofino – aggiunge Giuseppe Pastine, presidente del Gruppo – crede fortemente in questo tipo di eventi nell’ottica di rilancio in grande stile dell’accoglienza italiana e di un territorio culla della Dolcevita in Riviera”.

Per quanto riguarda invece l’associazione “Riva Society Tigullio“, primo “club di Riva storici” in una città di mare italiana costituitosi lo scorso marzo e afferente alla prestigiosa “Riva Historical Society”, si tratta del primo impegno organizzativo in tema di eventi: un vero e proprio “battesimo” in grande stile per cui vi è estrema soddisfazione, dato l’elevato interesse che ha suscitato tra gli armatori europei. “Le iscrizioni – sottolinea il presidente Luigi Spaggiaristanno arrivando non solo dall’Italia ma anche dall’estero e questo è un segnale decisamente molto positivo”.

Partecipano, sostengono e collaborano all’evento anche la Società Progetto Santa Margherita, il CNL Centro Nautico Ligure, l’Associazione La Calata, la Lega Navale di S. Margherita Ligure, i Riva Exclusive Dealer Santa Margherita Ligure, Lycam Yacht Broker/Nautica Casarola Group, la storica Azienda Vitivinicola La Scolca, Queenland Concessionario Genova Jaguar e Land Rover, SAF Servizi Assicurativi e Finanziari e Profumerie Sbraccia. Per l’iniziativa è stato richiesto il patrocinio della Regione Liguria.

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

  • 10 Aprile 2017

Carlo Riva è stato un maestro nel mondo della Nautica , artefice dell’età dell’oro di Riva, azienda esistente dal 1842.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *