a-pisa-il-superyacht-idol-scontra-il-viadotto-dell’autostrada-subito-dopo-il-refit:-il-video

A Pisa il superyacht Idol scontra il viadotto dell’autostrada subito dopo il refit: il video

Il superyacht Idol, lungo 59 metri, ha avuto una collisione con il viadotto dell’Autostrada Azzurra nei pressi di Pisa, mentre stava lasciando il cantiere in cui era stato sottoposto a refit

Il superyacht Idol, lungo 59 metri, ha scontrato un viadotto dell’Autostrada Azzurra, nei pressi di Pisa, mentre stava percorrendo il canale dei Navicelli per raggiungere il mare aperto, dopo aver lasciato i cantieri Seven Stars, dove era stato sottoposto ad un importante intervento di refit.

L’incidente è avvenuto nella mattinata di martedì 31 maggio, nel momento in cui il superyacht Idol stava passando sotto il viadotto dell’Autostrada Azzurra, che, in condizioni normali, garantisce un’altezza di 11,8 metri per il transito delle unità.

Per il trasferimento dello yacht si è deciso di attendere l’innalzamento della marea, in modo da ovviare al problema dei bassi fondali in alcuni punti del corso d’acqua pisano, ma ciò non ha evitato l’impatto, avvenuto con la sommità delle sovrastrutture. Il momento della collisione è stato filmato da alcuni testimoni oculari e il video è presto diventato virale in Rete.

I cantieri Seven Stars erano appena intervenuti sul superyacht con modifiche alla prua e alla poppa, la realizzazione di un eliporto e la verniciatura. Idol era stato costruito dal cantiere australiano Oceanfast, che lo ha varato nel 2007 con il nome originario di Outback. Il design esterno è di Austal, mentre gli interni sono di Sam Sorgiovanni.

Il superyacht ha una stazza lorda di 903 GT e può ospitare fino a 12 persone in sette cabine, con un equipaggio formato da 15 componenti. Idol, che può raggiungere una velocità massima di 13 nodi, è disposibile per il charter. Il costo di una settimana a bordo è di 260mila euro più le spese.

Potrebbe interessarti anche

Tecnologia e accessori

  • 8 April 2022

Energia infinita, silenziosa ed a basso impatto ambientale per i servizi di bordo di yacht e mega-yacht. E’ quanto promette il nuovo prodotto della Sealence

Mercato nautica

  • 6 April 2022

Tankoa ha venduto un nuovo yacht di 52 metri. È un progetto totalmente custom, basato sulle precise richieste dei suoi armatori canadesi. Rimarrà sotto le 500 GT ma con spazi notevoli

Superyacht

  • Foto
  • 21 March 2022

Il quarto scafo della fortunata serie di 50 metri di Tankoa, interamente in alluminio, disegnata da Francesco Paszkowski, ha toccato l’acqua per la prima volta

Eventi e fiere

Con la cerimonia della posa della chiglia nella sede di Vittoria Yachts, il cantiere veneto annuncia l’inizio della costruzione di uno yacht di 32 metri firmato da Hydro Tec

Mercato nautica

  • 3 March 2022

La crisi internazionale e le relative sanzioni alla Russia hanno bloccato i beni degli oligarchi, tra cui molti superyacht ormeggiati anche in Italia. Ancora difficili da quantificare le ricadute sul comparto

Superyacht

Il cantiere navale tedesco Lurssen ha varato lo scafo del progetto “Blue”, un megayacht da 160 metri e una stazza lorda di 15.320 GT. Il video del primo incontro con l’acqua

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.